IAME Series Italy – R1 – Lignano Circuit
E’ iniziata nel modo migliore l’apertura di stagione della IAME Series Italy 2021 per la prima prova a Lignano Circuit di Precenicco, con circa 150 piloti intervenuti all’evento inaugurale che rappresenta un buon auspicio per il prosieguo del calendario. Ottima l’affluenza soprattutto nella X30 Junior e X30 Senior, così come nella X30 Mini e X30 Master, mentre c’è ancora da attendersi un deciso incremento per la categoria con le marce Z-I. Categoria di contorno la X30 E.L. per una esibizione. Molto buoni anche i riscontri per la diretta video in Streaming, che sarà mantenuta anche per tutte le altre prove della IAME Series Italy 2021.

Nella X30 Mini si impone Salemi.
Nella X30 Mini è subito duello di testa fin dalle fasi iniziali fra i due compagni di squadra Riccardo Salemi (#104 Team Driver/KR-Iame) e Filippo Sala (#105 Team Driver/KR-Iame), fra i quali più volte si è inserito anche Giovanni Toso (#111 NGM/CRG-Iame). Dopo la pole position conquistata da Salemi, nelle due manches è Sala a conquistare una doppia vittoria, piazzandosi davanti a Salemi e Toso, con Alberto Fulgori Junior (#120 GP Racing/Iame) quarto e Adriano Roggero (#103 Team Driver/KR-Iame) quinto. Dopo una gran battaglia all’inizio della finale, negli ultimi due giri Sala prende le redini del comando e porta a termine la sua cavalcata con il successo in un arrivo in volata. Una pioggia di penalizzazioni modificano invece l’ordine d’arrivo alle sua spalle, secondo è classificato Roggero, terzo Gioele Carrer (#113 Carrer/OK1 Iame), quarto Sala, quinto Riccardo Repetto (#110 NGM/CRG-Iame). Fulgori dal secondo posto sul traguardo è passato ottavo, Rocchio da terzo a 13mo.
Finale X30 Mini: 1. Salemi; 2. Roggero; 3. Carrer; 4. Sala; 5. Repetto; 6. Sculac; 7. Carrara; 8. Fulgori; 9. Ari; 10. Toso.

Pirovano all’ultimo giro vince nella X30 Junior.
Nella X30 Junior si fa valere in prova Samuele Leopardi (#224 Zanchi/Tony Kart-Iame), ma sono solamente 81 millesimi di secondo il vantaggio che lo separa da Sebastiano Pavan (#245 Team Driver/KR-Iame). Nelle manches si impone Andrea Pirovano (#215 Feroce/KR-Iame) su Pavan e Valerio Proietti (#202 Proietti/Tony Kart-Iame), mentre Leopardi si deve accontentare della quarta piazza per un quinto e un secondo posto di manche. In Finale Pirovano si porta in testa ma la battaglia è molto incerta. Ad alternarsi in testa sono anche Proietti, Pavan e anche Leopardi. Giusto l’ultimo giro dà ragione a Pirovano, che vince davanti a Pavan. Leopardi perde il terzo posto per una penalizzazione sul musetto, la sua posizione sul podio la eredita Luca Bettoni (#225 Zanchi/Tony Kart-Iame) autore di una bella rimonta. Quarto si piazza Matteo Franco Segre (#219 Segre/OK1-Iame), anche questi in rimonta, quinto conclude Proietti. Fra i migliori anche Alessandro Minetto (#241 Gamoto/Tony Kart-Iame), Andrea Filaferro (#239 Filaferro/Parolin-Iame) e Riccardo Leone Cirelli (#221 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) che recupera ben 10 posizioni. Leopardi viene classificato nono, mentre nella top ten conclude Giulio Olivieri (#228 Gold Kart/Righetti Ridolfi-Iame).
Finale X30 Junior: 1. Pirovano; 2. Pavan; 3. Bettoni; 4. Segre; 5. Proietti; 6. Minetto; 7. Filaferro; 8. Cirelli; 9. Leopardi; 10. Olivieri.

Elkin domina la X30 Senior.
Nella X30 Senior, la categoria più numerosa in assoluto con 52 piloti al via, si mette subito in mostra Mattia Ingolfo (#432 Zanchi/Tony Kart-Iame) con la pole position, ma con appena 22 millesimi di secondo su Ariel Elkin (#454 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), 62 millesimi su Valentino Baracco (#410 Baracco/Luxor-Iame) e un decimo su Giuseppe Gaglianò (#422 New Technology/KR-Iame). Nelle manches è Elkin a dominare con tre vittorie, un successo va a Gaglianò e un altro a Gianluigi Palego (#433 M2/Tony Kart-Iame). Una vittoria di manche va anche a Ingolfo, ma un ritiro in un’altra manche lo relega in 19ma posizione. In Finale domina Elkin, su Palego e sul francese Arnaud Malizia (#424 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame). Baracco si piazza quarto davanti a Federico Rossi (#402 PRK/Tony Kart-Iame), in rimonta di otto posizioni, e a David Locatelli (#430 Zanchi Tony Kart-Iame). Penalizzazioni per il musetto coinvolgono Filippo Croccolino (#442 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) che si classifica settimo davanti a Federico Albanese (#453 Vemme/Vemme-Iame). Penalizzati anche Gaglianò, classificato nono, e Vittorio Maria Russo (#450 TB Kart/TB Kart-Iame), decimo.
Finale X30 Senior: 1. Elkin; 2. Palego; 3. Malizia; 4. Baracco; 5. Rossi; 6. Locatelli; 7. Croccolino; 8. Albanese; 9. Gaglianò; 10. Russo.

Champon si aggiudica la X30 Master.
La X30 Master, con le due classi Gentleman e Pro, vede più veloci di tutti i piloti Gentleman, in prova Nicola Cogato (#639 Jesolo/Jesolo-Iame) ottiene la pole position con 0.270 millesimi di secondo sui due inseguitori, Danilo Lucchese (#615 Lucchese/BirelART-Iame) e Angelo Ardito (#638 PRK/Tony Kart-Iame). Nella fase finale è però l’altro gentleman, il francese Eric Champon (#611 Champon/Alpha-Iame), a prendere il sopravvento e a vincere sia la Prefinale che la Finale, dove domina la scena fin dal via. In seconda posizione si piazza Lucchese, mentre Ardito perde il terzo posto per una penalizzazione. Sul podio sale quindi Gianni Zani (#677 Zani/Tony Kart-Iame), con Cogato quarto. Luca Sist (#606 Sist/Tony Kart-Iame) è quinto assoluto ma vince la speciale classifica “Pro”. Sul podio della “Pro” anche Marco Cecco (#604 Cecco/OK1-Iame) e Filippo Barberi (#605 Barberi/OK1-Iame).
Finale X30 Master: 1. Champon; 2. Lucchese; 3. Zani; 4. Cogato; 5. Sist; 6. Donadei; 7. Scanferla; 8. Salvia; 9. Ardito; 10. Cecco.

Ottima prestazione di Simoni in Z-I.
Nella categoria con le marce Z-I Mauro Simoni (#701 Simoni/OK1-Iame) è il protagonista assoluto dell’evento di Lignano Circuit. A contrastare Simoni ci ha provato soprattutto il suo compagno di squadra Filippo Callegaris (#702 Callegaris/OK1-Iame), rimanendo però come un’ombra alle spalle del leader per tutta la finale. Terzo assoluto sul traguardo Luca Fiorin (#704 Fiorin/KR-Iame), primo classificato fra i Gentleman. Quarto si è piazzato Giulio Segre (#703 OK1-Iame), quinto anche se costretto al ritiro Fedele Durante (#743 Piave/Wild Kart-Iame), secondo fra i Gentleman.
Finale Z-I: 1. Simoni; 2. Calligaris; 3. Fiorin; 4. Segre; 5. Durante.

Tutti i risultati nel sito https://www.iameseriesitaly.com/

Prossimo appuntamento ad Adria Karting Raceway il 19-21 Marzo 2021.