IAME Series Italy – R3 – Pista Azzurra, Jesolo
Un ritorno alla grande per la IAME Series Italy alla Pista Azzurra di Jesolo, grazie agli oltre 160 piloti presenti nelle categorie X30 Mini, X30 Junior, X30 Senior, X30 Master e X30 Z-I per il 3° round della stagione. Sullo storico e impegnativo circuito di Jesolo, sono state particolarmente avvincenti le gare che non hanno mancato di proporre diversi nuovi protagonisti alla ribalta. Nella X30 Mini questa volta si afferma Filippo Sala dopo i primi due successi andati rispettivamente a Riccardo Salemi a Lignano e a Nik Sculac ad Adria. Anche la X30 Junior saluta un nuovo vincitore, Samuele Leopardi che si avvicenda a Andrea Pirovano andato al successo a Lignano e a Sebastiano Pavan vincitore ad Adria. Nella X30 Senior al suo primo successo della stagione anche Mattia Ingolfo, dopo i primi due vincitori Ariel Elkin a Lignano e Vittorio Maria Russo ad Adria. Nella X30 Master Gentleman invece è al terzo successo consecutivo Eric Chapon, mentre nella X30 Master Pro si conferma Marco Cecco al suo secondo successo consecutivo. Nella Z-I Pro torna alla vittoria Mauro Simoni dopo la parentesi della scorsa prova di Adria quando ad imporsi era stato Edoardo Tolfo.

La X30 Mini va a Sala, ma in campionato comandano Sculac e Salemi.
Nella X30 Mini ad aggiudicarsi la finale è Filippo Sala (#105 Team Driver/KR-Iame) dopo essere balzato al comando dal terzo giro, mentre il suo compagno di squadra Nik Sculac, migliore nelle manches e autore della pole position, ha la meglio per il secondo posto sul romeno Luca Savu (#130 Savu Racing/Parolin-Iame). Riccardo Salemi (#104 Team Driver/KR-Iame), vincitore nell’apertura di Lignano, si deve accontentare della quarta posizione, davanti a Gino Rocchio (#118 Rocchio/Parolin-Iame) e a Giovanni Toso (#111 NGM/CRG-Iame). Nella top ten concludono Ruben Pistolato (#132 Pistolato/Praga-Iame), Tamas Gender (#102 Team Driver/KR-Iame), Ilias Mitaki (#121 Mitaki/Parolin-Iame) e Adriano Roggero (#103 Team Driver/KR-Iame). Nella classifica di campionato Sculac e Salemi sono appaiati al comando, Sala è terzo a 11 punti.
Campionato: 1. Sculac e Salemi punti 174; 3. Sala 163; 4. Savu Luca 123; 5. Toso 104.

Leonardi si impone nella X30 Junior, Pavan rimane leader.
Gran duello nella X30 Junior, con Samuele Leopardi (#224 Zanchi/Tony Kart-Iame) che in rimonta si installa in prima posizione e poi prende un buon vantaggio sui suoi inseguitori capitanati da Alessandro Minetto (#241 Gamoto/Tony Kart-Iame) e Sebastiano Pavan (#245 Team Driver/KR-Iame) che nell’ordine concludono sul podio. Per una penalità di 5 secondi perdono la quarta e quinta posizione Davide Larini (#255 Newman Motorsport/Tony Kart-Iame) e Matteo Segre (#219 OK1/OK1-Iame) che scivolano al sesto e settimo posto, preceduti da Ronnie Stefani (#263 PRK/Tony Kart-Iame) autore di una bella rimonta e Andrea Pirovano (#215 Feroce Motorsport/KR-Iame). Ottavo termina il bulgaro Kaloyan Varbitzaliev (#246 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), con Riccardo Ferrari (#250 Zanchi/BirelART-Iame) nono e Giulio Olivieri (#228 Gold/Righetti Ridolfi-Iame) decimo dopo essere partito dal fondo dello schieramento. In campionato Pavan mantiene la testa della classifica, ma Leopardi si porta al secondo posto.
Campionato: 1. Pavan punti 207; 2. Leopardi 146; 3. Pirovano 135; 4. Minetto 115; 5. Proietti 96.

Ingolfo domina nella finale della X30 Senior, Locatelli nuovo leader.
Nella X30 Senior Mattia Ingolfo (#432 Zanchi/Tony Kart-Iame) recupera bene dalle manches fino a conquistare nella finale la testa della corsa e dominare fin sul traguardo. Sua la vittoria davanti al compagno di squadra David Locatelli, autore della pole position in prova e della migliore posizione dopo le manches. Terzo si piazza Danny Carenini (#479 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) al rientro nella IAME Series Italy, che conquista il podio al termine di una bella lotta con Michael Rosina (#478 Rosina/Tony kart-Iame) e Andrea Moretti (#425 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) terminati quarto e quinto. Ottimo il sesto posto di Filippo Croccolino (#442 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) autore di una rimonta, mentre Samuele Di Filippo (#426 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) si è classificato settimo davanti a Rocco Mazzola (#460 Team Driver/KR-Iame) e Riccardo Colombo (#427 Autoeuropeo/Team Driver/KR-Iame). Valentino Baracco (#410 Novalux/Luxor-Iame) per una penalizzazione di 5 secondi perde il sesto posto ed si classifica decimo. In campionato si porta in testa Locatelli che scalza Russo, piuttosto sfortunato in questo round. La classifica di campionato è sub-judice per alcune verifiche tecniche in corso.
Campionato (sub-judice): 1. Locatelli punti 108; 2. Russo 106; 3. Baracco 98; 4. Malizia 94; 5.
Palego 91.

Nella X30 Master Gentleman terza vittoria per Chapon, nella Pro vince Cecco.
La X30 Master Gentleman vede la terza vittoria consecutiva per il francese Eric Chapon (#611
Chapon/Alpha-Iame), questa volta però grazie ai 3 secondi di penalizzazione inflitti a Nicola Cogato (#639 Jesolo Race/Jesolo-Iame) che aveva tagliato per primo il traguardo, ma reo di una infrazione in partenza per allineamento non corretto. Cogato è quindi retrocesso al secondo posto, mentre in terza posizione si piazza Danilo Lucchese (#615 Lucchese/BirelART-Iame). Quarto e quinto sono terminati Tino Donadei (#608 Donadei/Evokart-Iame) e Angelo Ardito (#638 PRK/Tony Kart-Iame), con Alessandro Pandolfi (#644 Pandolfi/Top Kart-Iame) settimo per una penalizzazione anche questi di 3 secondi. Nella X30 Master Pro per la seconda volta consecutiva torna alla vittoria Marco Cecco (#604 OK1/OK1-Iame), che sul traguardo conclude davanti a Giovanni Tiberio (#628 Jesolo Race/Jesolo-Iame) e al compagno di squadra Filippo Barberi.
Campionato X30 Gentleman: 1. Chapon punti 243; 2. Cogato 166; 3. Lucchese 131.
Campionato X30 Pro: 1. Cecco punti 230; 2. Sist 182; 3. Barberi 150.

Simoni vince nella Z-I Pro al termine di un bel duello con Tolfo.
Nella Z-I Pro è Mauro Simoni (#701 OK1/OK1-Iame) a concludere con la vittoria, ma insidiato fin sul traguardo da Edoardo Tolfo (#705 Mercury/Praga-Iame) che si era imposto nella precedente gara di Adria. Terzo classificato Mauro D’Agostino (#767 MAD Racing/Tony Kart-Iame), mentre Giulio Segre, compagno di squadra di Simoni, si piazza 4° davanti a Arturo Borgo (#769 Borgo/ITK-Iame). Simoni è alla sua seconda vittoria dopo il successo nell’apertura di Lignano, e si conferma in testa alla classifica di campionato.
Campionato: 1. Simoni punti 230; 2. Tolfo 145; 3. Segre 130; 4. Calligaris 122; 5. D’Agostino 95.

A Jesolo debutta anche la nuova Team Cup per i più giovani da 8 anni, con regolamentazione
Allievi. Kier Wright (#8 (NGM/CRG-Iame) conquista la vittoria finale, con lui sul podio anche Marco Maccarana (#3 Maccarana/Mac Minarelli-Iame), Patrick Bissa (#12 Bissa/Mac Minarelli) e Alessandro Pellegrino (#2 Pellegrino/Praga-Iame).

Risultati e classifiche: https://www.iameseriesitaly.com/
Prossimo appuntamento a Val Vibrata il 29-30 Maggio 2021.