IAME Series Italy – R4 – Kartodromo Val Vibrata, Sant’Egidio alla Vibrata
La quarta prova della IAME Series Italy, disputata sulla rinnovata pista del Kartodromo di Val Vibrata, segna il giro di boa del campionato e offre una serie di colpi di scena che hanno influenzato le classifiche della serie italiana.

X30 Junior: nel duello fra Lammers e Pavan prevale Cirelli.
Si fa notare al debutto l’olandese “enfant prodige” René Lammers (#266 BabyRace/Parolin-Iame), vincitore di una manche, dopo un recupero da una qualifica non proprio brillante, e autore di una finale caratterizzata da un duello alquanto serrato con il leader di classifica Sebastiano Pavan (#245 Team Driver/KR-Iame) e Riccardo Leone Cirelli (#221 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame). Alla fine a uscirne vincitore è Cirelli, che riesce a tagliare il traguardo davanti a Pavan e Lammers soffiando il comando della gara al pilota olandese. L’ordine d’arrivo viene però rivisto successivamente dalla direzione di gara e dai commissari sportivi, che comminano sia a Pavan che a Lammers una penalità di 5 secondi. Il secondo posto lo eredita quindi Giulio Olivieri (#228 Righetti Ridolfi-Iame) e il terzo Alessandro Minetto (#241 Gamoto/Tony Kart-Iame). Al quarto posto conclude Valerio Proietti (#202 Virus Racing/Exprit-Iame), che precede Antonio Apicella (#268 Team Driver/KR-Iame) e il vincitore della scorsa prova di Jesolo Samuele Leopardi (#224 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame). Con i 5 secondi di penalità, Pavan precipita al 12° posto, Lammers al 14°. In campionato Pavan mantiene ancora la testa della classifica, ma gli inseguitori accorciano le distanze.
Campionato X30 Junior:
1. Pavan 248 punti
2. Leopardi 184 punti
3. Minetto 161 punti
4. Pirovano 146 punti
5. Olivieri 144 punti.

X30 Senior: vince Carenini e balza al comando del campionato.
Nella IAME Series Italy X30 Senior per la seconda volta consecutiva si presenta Danny Carenini (#479 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) e questa volta non si fa sfuggire l’occasione di salire sul gradino più alto del podio. Carenini domina infatti questa quarta prova di Val Vibrata aggiudicandosi la pole position, le due manches di qualificazione e la finale, non lasciando spazio ai rivali. Con questa vittoria, unitamente al podio ottenuto nella scorsa prova di Jesolo, Carenini balza al comando della classifica scalzando David Locatelli (#430 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame) che sulla pista di Val Vibrata si è dovuto accontentare della 13ma posizione. Il secondo posto è andato ad un brillante Andrea Barbieri (#445 TBKart Racing Team/TB Kart-Iame) in rimonta da una sfortunata qualificazione, con Brando Pozzi (Ghidella Racing/Top kart-Iame) terzo in volata sul francese Arnaud Malizia (#424 Autoeuropeo/OTK-Iame) e Riccardo Cinti (#484 Virus Racing/Tony Kart-Iame) al suo esordio quest’anno nella Series Italy. Fra i migliori anche Erika Lavazza (Virus Racing/Tony Kart-Iame) con un buon ottavo posto. La nuova classifica della X30 Senior ora è alquanto corta, con Carenini a quota 140 e seguito a soli 4 punti da Malizia e a 12 lunghezze da Locatelli e Russo.
Campionato X30 Senior:
1. Carenini 140 punti
2. Malizia 136 punti
3. Locatelli 128 punti
3. Russo 128 punti
5. Palego 106 punti

X30 Mini: vittoria per Sala, ma Sculac mantiene la testa del campionato.
A Val Vibrata una serie di belle battaglie hanno caratterizzato la X30 Mini, con il leader di classifica, lo sloveno Nik Sculac (#112 Gamoto/IPK-Iame), dominatore nelle prove di qualificazione e poi nelle manches con due vittorie. In finale si accende il duello fra Nik Sculac e Filippo Sala (#105 Team Driver/KR-Iame) in recupero da una difficile fase di qualificazione. Fra i due il confronto è subito serrato, al penultimo giro prende il comando Sala, ma all’inizio dell’ultimo giro è Sculac a riprendersi la testa della corsa e a concludere con la vittoria. La manovra del sorpasso effettuata dal pilota sloveno non viene però ritenuta regolare, tanto che a Sculac è inflitta una penalizzazione di 5 secondi. E’ quindi Filippo Sala a salire sul gradino più alto del podio per la seconda volta consecutiva dopo la scorsa gara di Jesolo. Sculac è classificato terzo, preceduto anche da Gioele Carrer (#113 OK1-Iame). Quarto si piazza l’ungherese Tamas Gender (#102 Team Driver/KR-Iame) davanti al compagno di squadra Riccardo Salemi e al romeno Vlad Savu (#128 Savu Racing/Parolin-Iame). In campionato Sculac mantiene la testa con 10 punti di vantaggio su Sala, mentre Salemi scivola al terzo posto.
Campionato X30 Mini:
1. Sculac 239 punti
2. Sala 229 punti
3. Salemi 211 punti
4. Savu Luca 141 punti
4. Toso 141 punti

X30 Master: Chapon vince il duello anche con Segre.
Nelle prime tre prove della X30 Master è stata netta la prevalenza del francese Eric Chapon (#611 Alpha Kart/Iame), ma nel quarto appuntamento di Val Vibrata si inserisce lo sfidante Giulio Segre (#618 OK1-Iame) che fa sua la pole position per un decimo di secondo su Chapon. I due in realtà non sono rivali diretti, Chapon corre per la Master Gentleman, Segre per la Master Pro, ma con le due categorie raggruppate la vittoria assoluta ha un sapore diverso. Dopo che Segre si assicura anche la Prefinale grazie ad una penalizzazione di 5 secondi inflitta a Chapon, la sfida fra i due prosegue nella finale. Qui però è Chapon riprendere le redini del comando e a condurre la gara, inseguito fino all’arrivo da Segre. Sul podio della Master Gentleman salgono quindi Eric Chapon con Tino Donadei (#608 Evokart-Iame) al secondo posto e Angelo Ardito (#638 PRK/Tony Kart-Iame) al terzo. Giulio Segre conquista invece il primo gradino della Master Pro, con il compagno di squadra Marco Cecco al secondo posto e Giovanni Tiberio (#628 Jesolo-Iame) al terzo. Nella X30 Master Gentleman Eric Chapon incrementa il vantaggio in classifica, così come Marco Cecco nella X30 Master Pro.
Campionato X30 Master Gentleman:
1. Chapon 326 punti
2. Cogato 166 punti
3. Lucchese 162 punti
4. Scaferla 156 punti
5. Domadei 151 punti.
Campionato X30 Master Pro:
1. Cecco 295 punti
2. Barberi 193 punti
3. Sist 182 punti
4. Popescu 139 punti
5. Tiberio 123 punti.

Prossimo appuntamento a Franciacorta il 12-13 Giugno 2021.