IAME Series Italy – R5 – Franciacorta Karting Track, Castrezzato (BS)
La nuova pista Franciacorta Karting Track accoglie per la prima volta i partecipanti della IAME Series Italy in un evento che si rivela particolarmente interessante per il campionato, con circa 150 partecipanti impegnati a sfidarsi sul bel tracciato di 1300 metri sorto nel complesso di Castrezzato Motorsport Arena. Le classifiche di campionato vedono un solo cambio al vertice, in X30 Mini dove al comando passa a Filippo Sala, ma, in generale, le distanze sono talmente corte da far prevedere una bella lotta per il rush finale.

X30 Junior: Pavan torna alla vittoria, ma Cirelli incalza.
In X30 Junior si rinnova il duello fra il leader di classifica Sebastiano Pavan (#245 Team Driver/KR-Iame) e Riccardo Leone Cirelli (#221 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), fra i quali ha cercato di inserirsi soprattutto nelle prove cronometrate Mattia Colnaghi (#240 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame). In prova è però il vincitore della scorsa prova di Val Vibrata, Riccardo Leone Cirelli, a prendersi la soddisfazione del miglior tempo, replicando la miglior posizione anche nelle manches davanti a Sebastiano Pavan e a Andrea Pirovano (#215 Team Driver/KR-Iame). La finale si sviluppa proprio su questo confronto, dal quale a uscirne vincente è però Sebastiano Pavan dopo aver preso il comando nei primi giri della gara. Nella volata sotto la bandiera a scacchi alle spalle di Pavan, ha la meglio Cirelli su Pirovano, con Alessandro Minetto (#241 Gamoto/Tony Kart-Iame) autore di un buon recupero concluso in quarta posizione davanti a Giacomo Maman (#207 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame). In campionato Pavan fa un altro passo avanti, ma Cirelli balza al secondo posto.

Campionato X30 Junior:
1. Pavan 323 punti
2. Cirelli 211 punti
3. Minetto 201 punti
4. Pirovano 199 punti
5. Leopardi 189 punti.

X30 Senior: debutto vincente per Ragone.
Il confronto per la vittoria nella IAME X30 Senior questa volta vede salire alla ribalta un nome nuovo, anche se già conosciuto nelle cronache del karting nazionale, ovvero Pietro Ragone al debutto nella X30 Senior a Franciacorta con il Team Marra 61 su Tony Kart-Iame. Il suo weekend è vincente fin da subito, con pole position in prova, due vittorie e un secondo posto nelle manches, e poi vittoria in finale. David Locatelli (#430 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame), autore di un gran recupero, e il leader di classifica Danny Carenini (#479 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) portano comunque a termine la gara con un produttivo secondo e terzo posto. A perdere il podio per aver commesso una irregolarità è Andrea Ladina (#491 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame), che sul traguardo termina secondo. Quarto e quinto si piazzano gli altri due piloti di Zanchi Motorsport, Mattia Ingolfo e Daniele Galbiati, sesto il francese Arnaud Malizia (#424 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame). In campionato è sempre Carenini a condurre, ma Locatelli sale al secondo posto.

Campionato X30 Senior:
1. Carenini 197 punti
2. Locatelli 178 punti
3. Malizia 168 punti
4. Russo 133 punti
4. Ingolfo 133 punti.

X30 Mini – vittoria di Sala e scala in testa al campionato.
Nella X30 Mini un altro duello al vertice coinvolge i due attuali maggiori protagonisti della categoria, ovvero Filippo Sala (#105 Team Driver/KR-Iame) che con la vittoria di Franciacorta passain testa alla classifica, e lo sloveno Nik Sculac (#112 Gamoto/IPK-Iame) che era al comando del campionato dalla terza prova di Jesolo. Il weekend volge subito a favore di Filippo Sala, nelle prove cronometrate e poi nelle manches con due vittorie. Nella finale, dopo un iniziale predominio di Wright Kier Laird (#108 NGM/CRG-Iame), Filippo Sala riesce a prendere il comando della gara inseguito da Sculac. Gli ultimi due giri in regime di slow “congelano” le ostilità, sul traguardo Sala quindi precede Sculac e lo svizzero Tiziano Kuzhnini (#142 Novalux/Lenzokart-Iame) in rimonta di cinque posizioni. Conclude quarto con un ottimo recupero anche il panamense Gianmatteo Rousseau (#145 Team Driver/KR-Iame), davanti al compagno di squadra Riccardo Salemi, leader di campionato nelle prime due prove della stagione.

Campionato X30 Mini:
1. Sala 312 punti
2. Sculac 304 punti
3. Salemi 248 punti
4. Savu Luca 169 punti
5. Toso 159 punti

Chapon domina nella X30 Master Gentleman, Cecco vince nella X30 Master Pro.
Nella X30 Master continua l’ascesa del francese Eric Chapon (#611 Alpha Kart/Iame), dominatore assoluto della categoria e della classifica Gentleman che a va a cogliere la sua quinta vittoria. A contrastare Chapon prova inizialmente Nicola Cogato (Jesolo Race/Jesolo-Iame) con il miglior tempo nelle prove cronometrate, ma in prefinale Chapon riprende la leadership vincendo su Cogato, così come in finale Chapon riesce a controllare i tentativi di Marco Cecco (OK1 Racing/OK1-Iame), oltre agli ulteriori assalti di Cogato e di Antonio Salvia (#602 Marra 61/Tony Kart-Iame). Negli ultimi giri Chapon mantiene il comando concludendo con la vittoria su Antonio Salvia, mentre in terza posizione si piazza Gianluca Tedeschini (#613 Kosmic-Iame), davanti a Riccardo Pini (#610 TB Kart/TB kart-Iame) autore di una bella rimonta, e a Tino Donadei (#608 Evokart-Iame). Sesto assoluto ma primo della categoria X30 Master Pro si classifica Marco Cecco, che si conferma in testa alla sua categoria.

Campionato X30 Master Gentleman:
1. Chapon 406 punti
2. Cogato 212 punti
3. Donadei 189 punti.
3. Lucchese 178 punti
4. Scanferla 177 punti
Campionato X30 Master Pro:
1. Cecco 375 punti
2. Sist 247 punti
3. Barberi 241 punti
4. Tiberio 170 punti.
5. Popescu 168 punti

Prossimo appuntamento: Castelletto di Branduzzo (Pavia) il 24-25 Luglio 2021.