IAME Series Italy 2022, Round 1 Circuito Internazionale di Napoli

IAME Series Italy – R1 – Circuito Internazionale Napoli, Sarno (SA)

Ottima partenza della IAME Series Italy 2022 per la prima prova della stagione nell’ultimo weekend di febbraio sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno) con il coefficiente 1,5 per il punteggio di campionato. Sono stati circa 130 i piloti impegnati in una bella serie di confronti che hanno animato le 4 categorie X30 Mini, X30 Junior, X30 Senior e X30 Master, nonostante il clima invernale che non ha fatto mancare la pioggia nella giornata di sabato e la neve che ha imbiancato le pendici del Vesuvio. Presenti tutti i maggiori team della serie con una partecipazione anche di un buon numero di stranieri che hanno contribuito a dare ulteriore interesse a questo primo evento dell’anno. Particolarmente affollata la X30 Senior, con 53 piloti che per la fase finale hanno inaugurato la nuova formula regolamentare delle due prefinali.

X30 Mini – Vittoria per Filippo Sala al termine di un gran duello.
La più piccola delle categorie, la X30 Mini con 24 piloti al via, vede fin da subito un gran duello per le posizioni di vertice con un bel ventaglio di piloti in grado di aggiudicarsi la finale. Nelle prove cronometrate si fa valere il giovane Gioele Carrer (#101 Carrer/OK1-Iame) sui due portacolori del Team Driver, il turco Iskender Zulfikari e il campione della IAME Series Italy 2021 Filippo Sala, vincenti anche nelle manches dove si fa valere anche Cristian Tonalini (#110 MLG/Parolin-Iame). Nella finale prevalgono i due compagni di squadra del Team Driver, che si lanciano in testa in un confronto molto serrato fino a quando nel corso dell’ultimo giro un contatto fra i due offre a Filippo Sala l’opportunità di lanciarsi verso la vittoria. Iskender Zulfikari per una penalizzazione di 5 secondi perde anche la seconda posizione e si classifica terzo, preceduto da Cristian Tonalini. Quarto si piazza un ottimo Giacomo Giusto (#125 Modena Kart/Energy-Iame), mentre Gioele Carrer scivola in quinta posizione.
X30 Mini – Finale
1. Filippo Sala
2. Cristian Tonalini
3. Iskender Zulfikari
X30 Mini – Campionato
1. Filippo Sala punti 102
2. Cristian Tonalini punti 91,5
3. Iskender Zulfikari punti 85,5

X30 Junior – Alessandro Minetto sbaraglia il campo.
Fra i maggiori protagonisti alla ribalta nella X30 Junior, con 36 piloti al via, si inserisce con merito il giovane Alessandro Minetto, in forza con il team Gamoto (#204 Tony Kart-Iame), che sbaraglia il campo fin dalle prove cronometrare con il miglior tempo assoluto sotto la pioggia. Minetto si impone poi anche nelle manches e quindi in finale controllando l’altro maggior protagonista di Sarno, Antonio Apicella (#239 Team Driver/KR-Iame), vincitore di una manche. Terzo sul podio termina Riccardo Leone Cirelli (#224 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame). In quarta posizione conclude Ermanno Quintieri (#230 PRK/Tony Kart-Iame) che in volata precede il romeno Eric Enache (#237 7 Motorsport/Exprit-Iame), in evidenza in prova con il miglior tempo nella Serie-1.
X30 Junior – Finale
1. Alessandro Minetto
2. Antonio Apicella
3. Riccardo Leone Cirelli
X30 Junior – Campionato
1. Alessandro Minetto punti 124,5
2. Antonio Apicella punti 97,5
3. Riccardo Leone Cirelli punti 75

X30 Senior – Ariel Elkin sorprende tutti.
La X30 Senior con 53 i piloti al via si conferma la categoria “regina”. Nelle prove cronometrate si mettono in risalto Andrea Barbieri (#443 TB Kart Racing Team/TB Kart-Iame) con il miglior tempo nella Serie-2 e il francese Arnaud Malizia (#438 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) più veloce nella Serie-1. Nelle manches sale alla ribalta anche l’altro alfiere di TB Kart, l’israeliano Ariel Elkin, ma nella Prefinale-A prevale ancora Andrea Barbieri, mentre nella Prefinale-B si impone il campione 2021 della Junior dello scorso anno, Sebastiano Pavan (#408 Team Driver/KR-Iame). Nella finale, il duello di testa si incentra fra i due portacolori del TB Racing Team: Ariel Elkin ha la meglio su Andrea Barbieri, che nelle ultime battute viene superato anche da Manuel Scognamiglio (#405 Gamoto/Tony Kart-Iame), secondo dopo un bel recupero. Barbieri perde poi anche il terzo posto per una penalizzazione di 3 secondi e in classifica scivola nono. La terza posizione va quindi a Daniele Vezzelli (#429 MLG Racing/Tony Kart-Iame). Quarto si piazza il francese Andy Ratel (#420 Ratel/Redspeed-Iame), quinto lo spagnolo Ruben Moya Lopez (#452 Pantano/Pantano-Iame). Arnaud Malizia perde subito terreno e alla fine è sesto.
X30 Senior – Finale
1. Ariel Elkin
2. Manuel Scognamiglio
3. Daniele Vezzelli
X30 Senior – Campionato
1. Ariel Elkin punti 112,5
2. Manuel Scognamiglio punti 79,5
3. Daniele Vezzelli punti 72

X30 Master – Diego D’Agostino vince nella Gentleman, Vanessa Popescu Analis nella Pro.
Nella X30 Master prevale la Gentleman con l’avvio positivo dell’irlandese Richard Faulkner (#641 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), autore nella pioggia di sabato della pole position assoluta e della vittoria nella manche di giornata. Nella manche di domenica domina la scena invece Diego D’Agostino (#698 D’Agostino/TK Kart-Iame), che poi padroneggia anche la finale con un vantaggio di oltre 8 secondi. Nell’ordine d’arrivo della finale, alle spalle di D’Agostino si piazza Angelo Ardito (#638 PRK/Tony Kart-Iame), con Richard Faulkner terzo a scapito di Antonio Dettori (#626 Team Driver/KR-Iame) penalizzato di 5 secondi. Nella classifica della X30 Master Pro prevale la ragazza romena Vanessa Popescu Analis (#609 Popescu/Jesolo-Iame) su Filippo Barberi (#600 OK1 Racing Team/OK1-Iame).
X30 Master Gentleman – Finale
1. Diego D’Agostino
2. Angelo Ardito
3. Richard Faulkner
X30 Master Pro – Finale
1. Vanessa Popescu Analis
2. Filippo Barberi
X30 Master Gentleman – Campionato
1. Diego D’Agostino punti 120
2. Angelo Ardito punti 91,5
3. Richard Faulkner punti 90
X30 Master Pro – Campionato
1. Vanessa Popescu Analis punti 112,5
2. Filippo Barberi punti 109,5

Tutte i risultati nel sito www.iameseriesitaly.com

Prossimo appuntamento il 26-27 Marzo a Lonato, dove si aggiungerà anche la categoria con le marce Z-I.