IAME Series Italy 2022, Round 2 South Garda Karting

IAME Series Italy – R2 – South Garda Karting, Lonato del Garda (BS)
Il secondo round della IAME Series Italy al Circuito South Garda Karting conferma il trend di crescita già ormai consolidato. A Lonato sono oltre 190 i piloti in pista con nuovi e importanti ingressi, fra i quali anche diversi stranieri nelle categorie X30 Mini, X30 Junior, X30 Senior, X30 Master, oltre all’avvio di stagione per la categoria con le marce Z-I.

X30 Mini – Vince Bogdan Cosma-Cristofor, ma Sala mantiene la leadership.
Ancor più spettacolare del solito la X30 Mini, con 48 piloti al via. Nelle prove cronometrate sono due portacolori del Team Driver a imporsi, con il miglior tempo andato a favore dell’attuale leader di classifica Filippo Sala (#103 Team Driver/KR-Iame) nella Serie-1 in 54.345 e del brasiliano Augustus Toniolo nella Serie-2 in 54.658. A risalire le posizioni è soprattutto il giovane romeno Bogdan Cosma-Cristofor (#147 Gulstar Racing/KR-Iame) che si piazza terzo al termine delle manches alle spalle di Filippo Sala e dell’altro pilota del Team Driver, il veloce pilota turco Iskender Zulfikari. Rocambolesca la finale, con un serie di sorpassi portati avanti fino agli ultimi metri. A spuntarla è proprio Bogdan Cosma-Cristofor, che completa la sua rimonta e taglia il traguardo in prima posizione davanti a Augustus Toniolo. Iskender Zulfikari perde il terzo posto per una penalità e retrocede quinto, preceduto dallo svizzero Dan Allemann (#135 Spirit-Racing/Parolin-Iame) che sale sul terzo gradino del podio, e da Filippo Sala che si deve accontentare della quarta piazza dopo aver condotto in testa fin quasi alle ultime battute. Sala si conferma comunque in testa al campionato.
X30 Mini – Finale
Bogdan Cosma Cristofor
Augustus Toniolo
Dan Allemann

X30 Mini – Campionato
Filippo Sala punti 161
Iskender Zulfikari punti 132,5
Cristian Tonalini punti 111,5

X30 Junior – Apicella si impone in finale e vola in testa al campionato.
Ottima presenza anche nella X30 Junior, con 43 piloti al via. Alessandro Minetto (#204 Gamoto/Tony Kart-Iame) stacca il miglior tempo in prova nella Serie-1 in 50.410, ma fanno meglio nella Serie-2 capitanata da Riccardo Leone Cirelli (#224 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) che ottiene 50.102. Al termine delle manches si mette ancora in evidenza Riccardo Leone Cirelli con due vittorie, seguito da Mattia Colnaghi, Riccardo Ferrari con una vittoria, Roberto Castellozzi, il romeno Eric Enache con una vittoria e Antonio Apicella in recupero dopo il nono tempo in prova. Alquanto vivace la finale, dove in testa si propongono Riccardo Leone Cirelli (#224 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), Riccardo Ferrari (#254 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame) e Mattia Colnaghi (#208 BRM/BRM-Iame), ma alla fine è Antonio Apicella (#239 Team Driver/KR-Iame) a prevalere negli ultimi giri e a vincere la gara. Cirelli perde la seconda posizione per una penalizzazione, secondo sul podio è quindi Riccardo Ferrari, terzo con un recupero di 10 posizioni Filippo Tornaghi (#255 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame). Giacomo Maman (#256 TB Kart/TB Kart-Iame) si piazza quarto, l’austriaco Nando Weixelbaumer (#207 Team Driver/KR-Iame) conclude quinto. In testa alla classifica balza Antonio Apicella.
X30 Junior – Finale
Antonio Apicella
Riccardo Ferrari
Filippo Tornaghi

X30 Junior – Campionato
Antonio Apicella punti 162,5
Alessandro Minetto punti 138,5
Riccardo Leone Cirelli punti 120

 

X30 Senior – A Comanducci la vittoria della finale, a Scognamiglio la nuova leadership.
Il record di piloti appartiene alla X30 Senior, con ben 68 verificati. In prova nella Serie-1 si propone con il miglior tempo Sebastiano Pavan (#408 Team Driver/KR-Iame) con 48.558, ma nella Serie-2 sorprende Alberto Bernardi (#473 CRG/CRG-Iame) che per 5 millesimi di secondo con 48.553 ottiene la pole position. Colpo di scena invece per il leader di classifica l’israeliano Ariel Elkin (#446 TB Kart/TB Kart-Iame) escluso dai tempi per un sottopeso di pochi grammi. Nelle manches ha la meglio Manuel Scognamiglio (#405 Gamoto/Tony Kart-Iame) con due vittorie dopo il sesto posto in prova. Nella Prefinale-A al termine di un bel recupero è però Cristian Comanducci (#419 PRK/Tony Kart-Iame) a imporsi su Manuel Scognamiglio, mentre nella Prefinale-B vince Andrea Barbieri (#443 TB Kart/TB Kart-Iame) su Sebastiano Pavan. In finale dopo pochi giri prende il sopravvento Cristian Comanducci che conclude con la vittoria in un arrivo in volata su Manuel Scognamiglio e Andrea Barbieri. Quarto si piazza lo spagnolo Ruben Moya Lopez (#452 Pantano Racing Team/Pantano-Iame), quinto Alberto Bernardi. In testa al campionato si porta Manuel Scognamiglio, nuovo leader al posto di Ariel Elkin costretto al ritiro nella finale.
X30 Senior – Finale
Cristian Comanducci
Manuel Scognamiglio
Andrea Barbieri

X30 Senior – Campionato
Manuel Scognamiglio punti 149,5
Andrea Barbieri punti 127,5
Ariel Elkin punti 121,5

X30 Master – Mira vince nella Master Pro, Chiari nella Master Gentleman.
La X30 Master si presenta a Lonato con 22 piloti. In prova nella X30 Master Gentleman si rivela alquanto competitivo Tino Donadei (#608 Evokart/Evokart-Iame) che stacca il miglior tempo assoluto in 49.596, mentre nella Master Pro il più veloce è Giovanni Tiberio (#628 Tiberio/Jesolo-Iame) in 49.684. Nelle manches svetta invece Stefano Mira (#604 Ghidella Racing/Top Kart-Iame) con due vittorie nell’assoluta in gara nella Master Pro, davanti a Marco Giovanni Chiari (#646 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) alla sua prima esperienza in X30 e in gara nella Gentleman. Nella finale si impone ancora Stefano Mira, primo assoluto e della Master Pro davanti a Giovanni Tiberio. Terzo assoluto e primo della Master Gentleman si conferma Marco Giovanni Chiari. Il podio della Master Gentleman è completato dal secondo posto di Diego D’Agostino (#698 D’Agostino/TK Kart-Iame) e dal terzo di Tino Donadei (#608 Evokart/Evokart-Iame). Sul podio della Master Pro sul terzo gradino sale il polacco Adrian Marcinkie (ACR/KR-Iame).
X30 Master Pro – Finale
Stefano Mira
Giovanni Tiberio
Adrian Marcinkie

X30 Master Pro – Campionato
Vanessa Popescu Analis punti 138
Filippo Barberi punti 120
Stefano Mira punti 80

X30 Master Gentleman – Finale
Marco Giovanni Chiari
Diego D’Agostino
Tino Donadei

X30 Master Gentleman – Campionato
Diego D’Agostino punti 168
Angelo Ardito punti 138,5
Antonio Dettori punti 103

Z-I – Nella categoria con il cambio il primo leader è De Marco. 
L’apertura di stagione della categoria Z-I vede al via 10 piloti. Il duello è subito incentrato fra i piloti della Z-I Pro Matteo Segre (#701 OK1 Racing Team/OK1-Iame) e Davide De Marco (#706 De Marco/KR-Iame) al rientro nelle competizioni dopo un anno di pausa. Fra i due il distacco in prova è a favore di Segre per soli 38 millesimi di secondo. Nelle manches si impone però Davide De Marco con una vittoria, davanti a Mauro Simoni (#700 OK1 Racing Team/OK1-Iame) anche questi con una vittoria. Nella finale è Mauro Simoni a portarsi in testa e concludere al primo posto sotto la bandiera a scacchi, ma per una penalizzazione di 5 secondi per partenza anticipata è retrocesso al quarto posto. La vittoria va quindi a Davide De Marco, secondo è Matteo Segre, terzo Leonardo Megna, quinto Marco Cecco (#702 OK1 Racing Team/OK1-Iame). La categoria Gentleman va a Fabio Triolo (#750 OK1 Racing Team/OK1-Iame).
Z-I Pro – Finale
Davide De Marco
Matteo Segre
Leonardo Megna

Z-I Pro – Campionato
Davide De Marco punti 80
Matteo Segre punti 64
Mauro Simoni punti 51

Z-I Gentleman – Finale
Fabio Triolo

Z-I Gentleman – Campionato
Fabio Triolo punti 83

Tutti i risultati nel sito www.iameseriesitaly.com

Prossimo appuntamento il 16-17 Aprile alla Pista Azzurra di Jesolo, per il terzo round della IAME Series Italy.