IAME Series Italy – R3 – Pista Azzurra, Jesolo (VE)
E’ stata una vera e propria “Pasqua del Pilota” quella andata in scena alla Pista Azzurra di Jesolo (Venezia) per il terzo round della IAME Series Italy disputato nel weekend pasquale, con un’ottima adesione in tutte le categorie con circa 150 concorrenti impegnati. Intense ma particolarmente corrette in tutte le fasi di gara, per uno spettacolo di prim’ordine che ha portato anche alla ribalta alcuni nuovi protagonisti che stanno rendendo sempre più interessante questa edizione del 2022.

X30 Mini – Vince Sala e allunga in campionato, la classifica è sub-judice.
Nella X30 Mini il leader di classifica Filippo Sala riesce a riappropriarsi del successo al termine di un confronto molto combattuto con diversi antagonisti. Il portacolori del Team Driver, al volante in questa occasione di un telaio Tony Kart, riesce a tornare alla vittoria dopo il successo nella prima prova di Sarno, allungando così in classifica davanti al sempre più competitivo compagno di squadra, il turco Iskender Zulfikari (#106 Team Driver/KR-Iame), secondo nella finale di Jesolo e secondo in campionato. Il vincitore della seconda prova di Lonato, il romeno Bogdan Cosma-Cristofor (#147 Gulstar Racing/KR-Iame), si produce in una bella rimonta ma questa volta si deve accontentare del quarto posto, preceduto sul podio dal canadese Ilie Tristan Crisian (#155 7 Motorsport/Alonso Kart-Iame). Ottima anche la prova di Iacopo Martinese (#151 BabyRace/Parolin-Iame), sempre fra i maggiori protagonisti del weekend, quinto in finale. Fra i migliori anche Thomas Pan (#Pan/Parolin-Iame), primo dopo le manches ma solamente decimo in finale. La classifica della X30 Mini è sub-judice in attesa dell’esito di alcuni approfondimenti tecnici.
X30 Mini – Finale
• Filippo Sala (ITA)
• Iskender Zulfikari (TUR)
• Ilie Tristan Crisian (CAN)
X30 Mini – Campionato
• Filippo Sala (ITA) punti 232
• Iskender Zulfikari (TUR) punti 197,5
• Cristian Tonalini (ITA) punti 141,5

X30 Junior – Successo di Minetto che riguadagna la leadersphip in campionato.
Nella X30 Junior torna al comando Alessandro Minetto (#204 Gamoto/Tony Kart-Iame) grazie alla sua seconda vittoria di stagione conquistata a Jesolo dopo il primo successo ottenuto a Sarno. Il pilota del team Gamoto riprende così la leadership in campionato ma con un solo punto di vantaggio sul suo maggiore antagonista, Antonio Apicella (#239 Team Driver/Kosmic-Iame). In prova era stato Apicella a guadagnare la pole position, ma per uno sfortunato risultato nelle manches sul bagnato di sabato, è costretto ad un gran recupero in finale fino a tagliare il traguardo in terza posizione, poi diventato secondo posto in seguito ad una penalizzazione all’altro protagonista di Jesolo, Riccardo Leone Cirelli (#224 Autoeuropeo/Tony Kart-Iame), che per questa penalizzazione si classifica quinto perdendo il secondo posto. Terzo sul podio termina il bulgaro Aleksandar Bogunovic (#261 Avtomobilisticni Klub/Tony Kart-Iame) che conclude una bella rimonta. Quarto si piazza Giacomo Maman (TB Kart Racing/TB Kart-Iame) che replica il risultato di Lonato.
X30 Junior – Finale
• Alessandro Minetto (ITA)
• Antonio Apicella (ITA)
• Aleksandar Bogunovic (SVN)
X30 Junior – Campionato
• Alessandro Minetto (ITA) punti 218,5
• Antonio Apicella (ITA) punti 217,5
• Riccardo Leone Cirelli (ITA) punti 167

X30 Senior – Moya Lopez trionfa nella X30 Senior, Scognamiglio leader in campionato.
Nella X30 Senior il protagonista del round di Jesolo si rivela lo spagnolo Ruben Moya Lopez, che regala la sua prima vittoria di stagione al neo costruttore Pantano al termine di un bel weekend. Il percorso di Ruben Moya Lopez (#452 Pantano Racing Team/Pantano-Iame) si rivela vincente fin dalle manches ma il confronto con David Locatelli (#477 Zanchi Motorsport/Tony Kart-Iame), autore della pole position in prova, è molto serrato. Il loro duello si rinnova nella finale, dove Moya Lopez prende il sopravvento su Locatelli concludendo in testa negli ultimi giri e inseguito dal rivale fin sul traguardo. Terzo si piazza un ottimo Brando Pozzi (M2 Racing/Tony Kart-Iame) ai danni di Manuel Scognamiglio (#405 Gamoto/Tony Kart-Iame) che comunque con il quarto posto mantiene il comando in campionato. Ottima anche la prova dell’altro portacolori del team Pantano, Giovanni Trentin, quinto sul traguardo della finale.
X30 Senior – Finale
• Ruben Moya Lopez (ESP)
• David Locatelli (ITA)
• Brando Pozzi (ITA)
X30 Senior – Campionato
• Manuel Scognamiglio (ITA) punti 191,5
• Ruben Moya Lopez (ESP) punti 168,5
• Ariel Elkin (ISR) punti 144,5

X30 Master – Domina Scanferla (Gentleman), davanti a Tiberio (Pro).
Nella X30 Master è Andrea Scanferla (#603 Scanferla/Tony Kart-Iame) ad aggiudicarsi il successo assoluto. Il pilota della categoria Gentleman raggiunge il successo nella finale in un crescendo di prestazioni, dopo che la pole position in prova era andata all’esperto Tino Donadei (#608 Evokart/Evo Kart-Iame). Nella finale fra i Gentleman Scanferla precede Donadei e Angelo Ardito (PRK/Tony Kart-Iame), che con il terzo posto balza in testa alla classifica di campionato. Nella X30 Master Pro è Giovanni Tiberio (#628 Tiberio/Jesolo-Iame) a conquistare la vittoria nella categoria, secondo assoluto nella finale. Nella Pro in seconda posizione si piazza la veloce Vanessa Analis Popescu (#609 Popescu/Jesolo-Iame), che così mantiene la leadership in campionato. Terzo sul podio della Pro sale Luca Sgualdino (#601 OK1 Racing Team/OK1-Iame).
X30 Master Gentleman – Finale
• Andrea Scanferla (ITA)
• Tino Donadei (ITA)
• Angelo Ardito (ITA)
X30 Master Gentleman – Campionato
• Angelo Ardito (ITA) punti 200,5
• Diego D’Agostino (ITA) punti 168
• Tino Donadei (ITA) punti 12
X30 Master Pro – Finale
• Giovanni Tiberio (ITA)
• Vanessa Popescu Analis (ITA)
• Luca Sgualdino (ITA)
X30 Master Pro – Campionato
• Vanessa Popescu Analis (ITA) punti 199
• Filippo Barberi (ITA) punti 157
• Giovanni Tiberio (ITA) punti 151

Z-I – Torna alla vittoria Simoni, ma leader resta De Marco.
Nella Z-I, la categoria con il cambio, non è stato facile per Mauro Simoni (#700 OK1 Racing Team/OK1-Iame) risalire le posizioni e tornare a conquistare la sua prima vittoria nella stagione, ma alla fine il campione in carica ha avuto ragione della concorrenza, e soprattutto di Davide De Marco (#706 De Marco/KR-Iame) che aveva ottenuto la pole position in prova e la migliore posizione nelle manches con due vittorie. Nella finale Simoni si porta subito al comando e mantiene la prima posizione fino al traguardo, seguito a ruota da De Marco e dall’ottimo Matteo Franco Segre (#701 OK1 Racing Team/OK1-Iame). Quarto e quinto più staccati si piazzano Samuele Leopardi (#709 Zanchi Motorsport/BirelART-Iame) e Marco Cecco (#702 OK1 Racing Team/OK1-Iame). Nella Z-I Gentleman vince Fabio Triolo (#750 OK1 Racing Team/OK1-Iame).
Z-I Pro – Finale
• Mauro Simoni (ITA)
• Davide De Marco (ITA)
• Matteo Franco Segre (ITA)
Z-I Pro – Campionato
• Davide De Marco (ITA) punti 153
• Mauro Simoni (ITA) punti 126
• Matteo Segre (ITA) punti 117
Z-I Gentleman – Finale
• Fabio Triolo (ITA)
Z-I Gentleman – Campionato
• Fabio Triolo (ITA) punti 166

Risultati e classifiche di campionato nel sito www.iameseriesitaly.com

Prossimo appuntamento il 30 Aprile-1° Maggio alla Pista 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (Pavia), per il quarto round della IAME Series Italy.