Disputata a Jesolo la prima prova della IAME Series Italy. Il 26 luglio appuntamento ad Adria per il R2.

La storica Pista Azzurra di Jesolo ha ospitato la ripartenza dell’attività agonistica per la IAME Series Italy, con il primo round della stagione 2020 andato in scena nel weekend del 12 luglio. Circa 100 i partecipanti in questo primo evento, con i piloti impegnati nelle categorie X30 Mini, X30 Junior, X30 Senior, X30 Master e Iame KZ-I.

 

X30 Mini

Riccardo Nostran (Team Driver/Parolin) domina il week end. Dopo aver fatto registrare il miglior tempo in prova, Nostran si aggiudica sia la Prefinale che la Finale. In Prefinale vince davanti a Mattia Vischi (Tony Kart) e a Filippo Tornaghi (Ghidella/Parolin), terzo per una penalizzazione. Risultato replicato anche in Finale, con Nostran ancora primo sempre davanti a Vischi e Tornaghi. In quarta posizione riesce ad inserirsi Adriano Roggero (Team Driver/Parolin) che precede in volata Riccardo Salemi (Parolin).

 

En-plein di Pavan in X30 Junior. Bottino pieno anche nella X30 Junior per Sebastiano Pavan (Team Driver/KR), autore della pole position in prova e poi del successo nelle manches di qualificazione, in Prefinale e in Finale. Il duello in Prefinale si sviluppa per le altre posizioni di vertice, con Federico Rossi (Tony Kart) che conquista il secondo posto e Giulio Olivieri (Righetti Ridolfi) il terzo. In Finale alle spalle di Pavan è Olivieri a ottenere la seconda posizione, con Giovanni Trentin (B.M. Karting Team/Parolin) terzo e autore di un buon recupero. Quarto si piazza Nicholas Pujatti (Team Driver/KR), quinto Rocco Mazzola (Autoeuropeo Motorsport/Tony Kart). Rossi conclude sesto dopo aver perso posizioni a inizio gara.

 

Amati nel duello della X30 Senior. Due i maggiori protagonisti nell’affollata X30 Senior, Giorgio Amati (Parolin) e Danny Carenini (Autoeuropeo/Tony Kart), che si sono sfidati sul filo del decino di secondo per tutto il weekend. I due si dividono la migliore prestazione nelle due sessioni di prova, mentre nelle manches Carenini vince di misura su Amati, con Edoardo Villa (TBKart srl/TBKart) buon terzo. In Prefinale solamente negli ultimi giri Amati riesce ad avere la meglio su Carenini, con Villa ancora terzo davanti a Brando Pozzi (Top Kart) e Umberto Altea (Dep Competition/KR). In Finale Amati rimane sempre in testa, concludendo con la vittoria in volata davanti a Carenini. Villa, più staccato, ottiene il terzo posto, con Altea quarto e Daniele Vezzelli (LGK Racing Kart/LGK by EKS) quinto. Pozzi, penalizzato di 5 secondi, scivola in nona posizione.

 

Nella X30 Master successo per Lucchese. Nella X30 Master Andrea Scanferla (Modena Kart Service/Tony Kart) si mette in evidenza in prova con il miglior tempo, ma a prevalere in Prefinale e anche in Finale è Danilo Lucchese (BirelArt). In Prefinale, dopo pochi giri, Lucchese passa al comando concludendo davanti a Scanferla e a Alessandro Pandolfi (GP), mentre in Finale Lucchese si aggiudica la vittoria dopo il ritiro di Pandolfi che si era portato in testa nella parte centrale della gara. Sul podio insieme a Pandolfi salgono Tino Donadei (Evokart) in seconda posizione e Angelo Ardito (Tony Kart) con il terzo posto. Il polacco Daniel Zajac (D&D Motorsport/Tony Kart) si classifica quarto, e Massimo Franceschin (Art) quinto. Scanferla chiude al sesto posto.

 

Nella KZ-I si impone Simoni. Nella KZ-I è Mauro Simoni (OK1 Racing Team/OK1) a conquistare pole position e vittorie sia in Prefinale che in Finale, davanti al compagno di colori Filippo Calligaris.

 

Questo primo appuntamento della stagione a Jesolo è stato caratterizzato anche da un ottimo lavoro svolto dai commissari durante le verifiche tecniche, che ha garantito il miglior svolgimento della competizione in tutte le categorie.

 

Tutti i risultati nel sito http://youcrono.it/Pagina/3150/RisultatiIameRnd1

 

Prossimo appuntamento il 26 luglio, Adria Karting Raceway, le iscrizioni sono già aperte.